Riga n. 9
Italo Calvino
Alberto Coppari
La nuova condizione

II signor Palomar vaga tra le stelle cercando la sua ombra. Se non fosse per il malumore e quella benda in testa sorriderebbe perché nella nuova condizione — un gioco di luci sotto vetro con orbite esattissime, inclinazioni indiscutibili, rivoluzioni ammirate di riuscire — gli par d’essere la pallina di un flipper.
Una volta l’ombra di un’ombra chiese all’ombra:
«Perché ti muovi a caso e capricciosamente?»
«Io — rispose l’ombra — dipendo dal corpo, che non sta fermo mai. Come si può interrogare ciò che è sempre in movimento?»
Eh, — scuote il capo Palomar — come si fa? Una grattatina alla fronte poi si avvia verso quel segnale remotissimo fra le stelle, sinuoso come il punto di domanda, il serpente e la sirena, con un gran mal di testa.
stampa
Ultimi numeri
  • Riga 39 Maurizio Cattelan
    Riga 39
    Maurizio Cattelan
    a cura di Elio Grazioli
    e Bianca Trevisan
  • Riga 38 Primo Levi
    Riga 38
    Primo Levi
    a cura di Mario Barenghi
    e Marco Belpoliti
    e Anna Stefi
  • Riga 37 Maurice Blanchot
    Riga 37
    Maurice Blanchot
    a cura di Giuseppe Zuccarino
  • Riga 36 Goffredo Parise
    Riga 36
    Goffredo Parise
    a cura di Marco Belpoliti
    e Andrea Cortellessa
  • Riga 35 Michel Serres
    Riga 35
    Michel Serres
    a cura di Mario Porro
    e Gaspare Polizzi
  • Riga 34 Le scarpe di Van Gogh
    Riga 34
    Le scarpe di Van Gogh
    a cura di Riccardo Panattoni
    e Elio Grazioli