Riga n. 3
Nanni Valentini
Giuliano Scabia
Il sentiero di Nanni Valentini

Ci sono mani che guardano come occhi
 e trovano i segni delle poesie sotto terra
mani come lombrichi poetesse
le mani di Nanni Valentini
frugatrici — ricciute — dentro la terra zuppa —
come le mani del mio amico muratore Notari Domenico
che diceva sé (ed era) scultore di case
e quando faceva un muro era in ottava rima.
È sui muri che più si vede la poesia — nudissima — 
a Tirinto e Micene — o intorno a Firenze —
o in Sicilia sull'Etna verso Randazzo
nell'aria costellata di fichidindia;
è nei paesi delle civiltà precedenti
disposti muro a muro per obliquità, segretezze, ombrosità
esposizioni solari e notturne,
quando ai muratori la pietra era divinità
e la casa tempio —
e non cosa fuori misura,
stempiata — diseredata —
inadatta ai corpi — nemica del gattognao:
per quali anime fatta?
Basta, va via
o nuova umanità dei topi da cemento
semprecorrente, mortificatrice —
no no duri di collo senza amore
con le vostre case senza colloqui —
no no gente senza sentieri dell'anima
e senza fragoleti di fragole piccole —
no no:
all’opposto stavano (a Modena, nella sala verso Est)
le CASE DI BARCELLONA (modernissime)
fatte a mano da Nanni
muratore
che elevandole oblique
per la luce della più umile tradizione italiana
(la sola da noi amata, la non retorica, la non barocca)
come le case di Giotto
e le mani sospese nell’aria
dal Beato Angelico in San Marco
per noi le aveva preparate.
Amico muratore cercatore
che improvvisamente 1985 su un sentiero a lato
sei stato sorpreso e derubato del qui
ho pensato che sei scivolato seguendo le tue mani
nella terra.
cercanti
il sentiero della scrittura
che sotto intravedevi
e nel profondo talvolta trae
come
                  a
                       Euridice
           Ades
                      Il
                           Ricco
Ma
Ma noi 
Ma noi siamo
Ma noi siamo qua intorno
Ma noi siamo qua intorno a
Ma noi siamo qua intorno a  nominarti
       noi siamo qua intorno a nominarti
              siamo qua intorno a nominarti
                          qua intorno a nominarti
                                  intorno a nominarti
                                                a nominarti
                                                   nominarti

stampa
Ultimi numeri
  • Riga 39 Maurizio Cattelan
    Riga 39
    Maurizio Cattelan
    a cura di Elio Grazioli
    e Bianca Trevisan
  • Riga 38 Primo Levi
    Riga 38
    Primo Levi
    a cura di Mario Barenghi
    e Marco Belpoliti
    e Anna Stefi
  • Riga 37 Maurice Blanchot
    Riga 37
    Maurice Blanchot
    a cura di Giuseppe Zuccarino
  • Riga 36 Goffredo Parise
    Riga 36
    Goffredo Parise
    a cura di Marco Belpoliti
    e Andrea Cortellessa
  • Riga 35 Michel Serres
    Riga 35
    Michel Serres
    a cura di Mario Porro
    e Gaspare Polizzi
  • Riga 34 Le scarpe di Van Gogh
    Riga 34
    Le scarpe di Van Gogh
    a cura di Riccardo Panattoni
    e Elio Grazioli